• Il Musakhan rende palestinesi
    Non sono ricette

    Il Musakhan rende palestinesi

    L’entusiasmo era alle stelle, quella era una giornata che aspettavamo da un bel po’ ed eravamo davvero in ansia di trascorrerla esattamente come l’avevamo organizzata.Eravamo al nostro primo anno di superiori al Collegio Arabo Ortodosso di Haifa, cosa di cui…

  • Non sono ricette

    Tabbule nel monastero del leone

    Ammo è una delle parole più usate in Palestina. Letteralmente significa zio, ma non chiamiamo così solo i fratelli dei nostri genitori. Ammo è qualsiasi persona più grande di noi alla quale vogliamo mostrare rispetto, proprio come faremmo con un…

  • Non sono ricette

    Shashuka vuol dire casa

    Ho sempre adorato i pomodori rossi, quelli maturi, quasi troppo maturi, succosi e morbidi.  Devo ammettere che da quando vivo in Italia mi capita raramente di trovarli in giro, al mio fruttivendolo di fiducia li devo esplicitamente ordinare. Probabilmente parlare…

  • Non sono ricette

    Maqlube

    Questo è il primo piatto che ho scelto per raccontarvi la nostra cucina. E non è un caso. Il maqlube è palestinese doc, è un piatto laborioso, la preparazione è lunga e ha una sua ritualità. È una pietanza da…